documento programmatico

confinamento

Il valore di un servizio, oltre che dalle sue caratteristiche qualitative intrinseche, noi pensiamo sia costituito anche da caratteristiche non materiali ad esso associate.

Coerenti con questa visione etica già dalla fondazione della ditta abbiamo adottato requisiti sociali, che pur creando nel divenire del tempo sconcerto e aperto contraddizioni, hanno posto al centro della ragione sociale dell’impresa l’uomo e non il profitto, il marginale inteso in senso sociale piuttosto che l’integrato. Da ciò la salute e sicurezza sul lavoro, la libertà di associazione e il diritto alla contrattazione collettiva, i criteri contributivi, il rispetto religioso, il concetto di riscatto sociale sono derivati logici ed essenziali, di cui malgrado le difficoltà oggettive e soggettive andiamo fieri con la consapevolezza di tentare di costruire nel nostro piccolo un mondo equo e solidale.

 

La Direzione,
Giuliano Angelotti

Share by: